Perché le persone vanno in chiesa

Cosa spinge le persone a cercare la fede e coltivare la propria confessione religiosa recandosi in chiesa, partecipando ad una preghiera liturgica o ad una messa dominicale? La ragione nasce dal bisogno profondamente umano di cercare di dare un senso alla sua esistenza, di essere solidale verso per il prossimo e tentare di dare una mano pregando per coloro che si trovano in difficoltà.

A ciò si aggiunge la volontà di trovare un po’ di conforto nel momento in cui siamo chiamati a confrontarci con un momento particolarmente difficile e triste della nostra esistenza. In effetti la chiesa risulta essere un luogo intimo, tranquillo e calmo, dove sembra essere più facile ascoltare se stessi e il proprio cuore, riflettere e meditare sulle proprie azioni quotidiane e trovare una risposta ad un dubbio che da tempo ci affligge.

Professare la propria fede significa anche assistere a momenti di pura gioia e allegria, sentendosi parte di una comunità grande e unita, dove canti collettivi, salmi e preghiere personali ci ricordano la bellezza della natura umana e la varietà di opportunità e occasioni a disposizione delle persone sparse per tutto il mondo. La religione può unire individui dal diverso contesto culturale e dalla storia differente ma che si ritrovano sempre più vicini per via di quel bisogno dell’anima, di quella necessità capace di colmare la propria mente e il proprio cuore.

È grazie alla fede che molta gente si sente più vicina alle persone povere, che soffrono e che quotidianamente sono soggetti a violenza, ingiustizia e sfruttamento: azioni di carità, attività religiose volte a coinvolgere tali persone all’interno della comunità, gesti di aiuto, sopporto e sostegno sono alle base di molte associazioni religiose che s’impegnano ogni giorno a livello locale. Perché essere parte della Chiesa significa essere parte di una comunità che vuole entrare in contatto diretto con Dio e riuscire a fare del bene verso coloro che ci circondano.

VESCOVO DI ROMA

VICARIO DI GESÙ CRISTO

Martedì 25 Novembre u.s.
Festività di Santa Caterina
d´Alessandria la nostra confraternita
ha solennizzato la
ricorrenza con la Liturgia dell'Imposizione
del Mantello ai Fratelli di Devozione.

Servo dei Servi di Dio

19 Aprile 2005